5 & 4 Day Work Week_TeamEQ

Il giovedì è il nuovo venerdì?

Ormai tutti abbiamo sentito parlare del lavoro da remoto, lavoro freelance e orari flessibili. Ma hai mai sentito parlare della settimana lavorativa di 4 giorni? Questa ipotetica realtà si è già verificata in alcune parti del mondo. A volte con successo, altre meno. Ora, questo concetto potrebbe diventare realtà per molte aziende nell’ambiente di lavoro post-pandemico. In che modo una settimana lavorativa di 30 ore influenzerebbe la tua vita personale e professionale?

Qualcuno potrebbe pensare che questo concetto non sia altro che una fantasia, mentre altri concordano sul fatto che “è l’idea giusta nel momento giunto” e che gli accadimenti dell’anno scorso hanno solo enfatizzato la sua rilevanza. L’idea nasce in Nuova Zelanda ed è diventata rapidamente un concetto da esplorare in altri paesi quali la Spagna, la Francia e il Regno Unito. Molti governi infatti hanno iniziato a lanciare un progetto pilota per le imprese interessate all’idea. 

Il canonico orario di lavoro lunedì-venerdì 9:00-18:00 è stato applicato in tutti questi anni solamente a causa delle norme sociali e di leader che non hanno avuto il coraggio di innovare. Tuttavia, dopo essere stati continuamente spinti verso nuovi orizzonti durante il ‘great business reset’, questa nuova settimana lavorativa di 30 ore potrebbe benissimo diventare un rivoluzionario passo in avanti. 

Aumento della produttività

Invece che danneggiare la produttività o la produzione delle aziende si è visto come questo test motivi i dipendenti ad organizzarsi e a completare il proprio carico di lavoro settimanale in un lasso di tempo più breve. Recentemente Il Giappone ha reso noti i risultati ottenuti applicando la settimana lavorativa di 4 giorni, risultati che hanno svelato un aumento della produttività del 40%. La tecnologia è stata una parte importante dell’esperimento poiché ha consentito ai dipendenti la flessibilità di lavorare da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento. 

Miglioramento del ‘Mental Health’ dei dipendenti

L’idea di una settimana lavorativa breve aumenta significativamente l’impegno e la soddisfazione dei dipendenti. Un organico più felice equivale a un’azienda di maggior successo e a un ambiente di lavoro meno stressante. Quando le proprie risorse avranno la possibilità di prendersi un giorno in più di riposo, torneranno al lavoro con una nuova prospettiva e la voglia di affrontare nuove sfide. 

Uguaglianza sul posto di lavoro

Una vita equilibrata promuove l’uguaglianza sul posto di lavoro. Come? È semplice. Spesso le persone si trovano incapaci di lavorare quanto vorrebbero a causa delle responsabilità familiari. Alcune ricerche dimostrano che l’89% di queste persone sono donne. Una settimana lavorativa di 4 giorni permette alle persone di essere in grado di mantenere il giusto equilibrio tra il prendersi cura della famiglia e le responsabilità lavorative. 

Un mondo più verde

Potrebbe essere difficile credere che una settimana lavorativa più breve possa aiutare a salvare l’ambiente, ma alcune ricerche mostrano che potrebbe essere vero. Il lavoro da remoto così come il lavoro ibrido hanno già ridotto l’inquinamento di carbonio in modo significativo. Aggiungendo la possibilità di evitare un’intera giornata di spostamenti, potremmo ulteriormente ridurre le emissioni riducendo le modalità di trasporto ad alta intensità di carbonio. 

Cosa potrebbe andare storto?

Quando si tratta di implementare qualcosa di nuovo bisogna  sicuramente mettere in conto di incontrare  qualche difficoltà e contrattempi lungo il percorso. È possibile che il progetto non venga gestito correttamente e che il lavoro possa non essere completato in tempo, che la comunicazione nel posto di lavoro ne risenta o che i clienti facciano fatica ad adattarsi alla nuova tendenza. Il giusto atteggiamento, un corretto supporto ai team e la tecnologia faranno la differenza. Deve essere inoltre tenuto presente anche il fatto che gli stipendi dei dipendenti non verrebbero colpiti, questo significa che il progetto potrebbe non risultare essere redditizio a lungo termine. Infatti, un sondaggio ha rivelato che il 73% dei leader hanno espresso preoccupazione per questa nuova modalità per quanto attiene la regolamentazione dei contratti di lavoro, la rotazione del personale e persino i giudizi sull’essere percepiti come pigri per essersi presi un giorno di riposo in più.

Come può supportarti TeamEQ?

Più ci confrontiamo con delle nuove sfide nella nostra vita professionale, più diventiamo consapevoli dei cambiamenti che potremmo implementare per facilitare e migliorare il nostro lavoro. Gli strumenti per le HR come TeamEQ possono far parte di questa trasformazione culturale. 

La tecnologia basata sui dati può infatti aiutare a prevenire alcuni problemi cruciali poiché supportano Team Leader e  Teammate a rimanere connessi e ad assicurarsi che il loro benessere sia sempre una priorità per tutto il team Con l’aiuto della tecnologia potrai monitorare le principali variabili che rivelano come si possano sentire le persone e di cosa possono aver bisogno. Tra queste l’engagement, il coinvolgimento, l’eNPS e la soddisfazione personale. Questo crea un ambiente trasparente e di reciproca fiducia che risulta essere una componente chiave per l’implementazione di un nuovo modo di lavorare innovativo e di successo.

L’attenzione alla salute mentale è sempre più importante e questo tipo di cambiamento nella nostra vita è necessario per migliorarla. Passare a una settimana lavorativa di 4 giorni potrebbe non risolvere tutti i nostri problemi, ma potrebbe essere una parte della trasformazione culturale di cui abbiamo bisogno verso un migliore equilibrio tra la vita lavorativa e quella privata e un ambiente di lavoro più efficiente? 

Scopri come TeamEQ può aiutarti a gestire il prima e il dopo di questo cambiamento culturale richiedendo una demo oggi. 

Potrebbe interessarti anche…

 

Utilizamos cookies propias y de terceros para mejorar su experiencia.Si continua navegando, consideramos que acepta su uso. Más información

Los ajustes de cookies de esta web están configurados para "permitir cookies" y así ofrecerte la mejor experiencia de navegación posible. Si sigues utilizando esta web sin cambiar tus ajustes de cookies o haces clic en "Aceptar" estarás dando tu consentimiento a esto.

Cerrar