man drawing on dry-erase board

Promuovi la cooperazione con una comunicazione efficace

Il famoso storico Yuval Noah Harari racconta che uno dei momenti più rivoluzionari della storia dell’umanità è avvenuto con la creazione della finzione e della comunicazione

Secondo Harari un gruppo numeroso di persone può cooperare solo condividendo delle credenze in comune. Sia che parliamo di religione, storia o informazioni; l’uomo ha cominciato a utilizzare la comunicazione come strumento di coesione sociale ha potuto gestire realtà sociali molto più complesse.

Allo stesso modo, nell’ambito professionale la comunicazione continua a mantenere un ruolo rilevante, essendo lo strumento più potente per creare collaborazione attorno a un obiettivo comune.

Parliamo di comunicazione efficace quando il messaggio viene trasmesso in modo efficiente, ovvero, senza fraintendimenti e con una chiara relazione tra aspettative e realtà.

Come avrai sperimentato, sopratutto nell’ambito professionale, la comunicazione risulta essere un argomento complesso perché entrano in gioco differenti fattori come le emozioni, le differenze personali/culturali e gli obiettivi di ognuno di noi. Prendersi cura della comunicazione può essere un vero elemento di cambiamento a livello personale e di team.

Non farlo porta a conseguenze.

Ogni volta che comunichiamo in modo NON efficace, corriamo dei rischi:

  1. Possono emergere fraintendimenti: tendiamo a interpretare i messaggi attraverso la nostra prospettiva. Questo può condurci a interpretazioni che alterano la realtà e che possono influenzare il clima aziendale.
  2. Possono generarsi conflitti: alcuni dei conflitti più duri si generano a causa di incomprensioni o in situazioni in cui non si è preso in considerazione il punto di vista dell’altro, o ancora in cui il messaggio è stato passato inopportunamente.
  3. Si può perdere efficacia: una comunicazione ambigua richiede un maggior sforzo per essere compresa e ciò si traduce in consumo di tempo ed energia.
  4. Si può essere percepiti come poco trasparenti: una cosa molto comune nelle dinamiche di gruppo è lo scetticismo. Quando succede questo, è inevitabile cadere nella diffidenza e in uno scarso impegno del team per la causa.

In una comunicazione efficace ideale, l’informazione e l’azione rappresentano il 70% del messaggio, perché sono gli elementi direttamente collegati al raggiungimento di un obiettivo.

 

La preparazione della conversazione aiuta a dare una struttura e un contesto chiaro al messaggio cosicché tutti possano allinearsi e lavorare per un obiettivo comune di team.

 

Scopri come TeamEQ può aiutarti a creare obiettivi condivisi con il tuo team..richiedi una demo subito!

Utilizamos cookies propias y de terceros para mejorar su experiencia.Si continua navegando, consideramos que acepta su uso. Más información

Los ajustes de cookies de esta web están configurados para "permitir cookies" y así ofrecerte la mejor experiencia de navegación posible. Si sigues utilizando esta web sin cambiar tus ajustes de cookies o haces clic en "Aceptar" estarás dando tu consentimiento a esto.

Cerrar