TeamEQ_Leadership Development_The benefits of active Listening

I benefici dell’ascolto attivo

Come possiamo migliorare le performance del team attraverso l’ascolto attivo?

Sappiamo tutti quanto il feedback sia un potente strumento per aumentare le performance del team. Tuttavia, una ricerca sull’efficacia del feedback condotta oltre 20 anni fa da Kluger (Harvard Business Review) ha dimostrato che, nel 38% dei casi, le performance dopo il feedback erano inclini a diminuire.

Come è possibile che tutto ciò avvenisse anche in caso di feedback positivo?

Perché il feedback unidirezionale minacciava il modo in cui le persone vedevano sé stesse e soprattutto, emergevano due fattori, in primis che il capo era il responsabile e a seguire che stava giudicando la propria risorsa.

Un approccio diverso al feedback può prevenire queste conseguenze?

È stato dimostrato come l’ascolto di qualità (attento, empatico e non giudicante) modelli positivamente le emozioni e gli atteggiamenti di chi esprime il feedback. Un approccio basato sul fare domande e sull’ascolto delle risposte. 

 

Cosa accade quando non offriamo un ascolto di qualità?? 

In un esperimento, 112 studenti universitari sono stati suddivisi in coppie con ruoli differenti: una persona aveva il compito di parlare e l’altra di ascoltare. A metà degli ascoltatori è stato detto di ascoltare attivamente il loro partner e l’altra metà di essere distratta di tanto in tanto: guardare fuori dalla finestra, rispondere ai messaggi, guardare il telefono…

I risultati sono stati chiari: chi è stato accoppiato con “ascoltatori attenti” (rispetto a quelli accoppiati con “ascoltatori distratti”) si è sentito meno ansioso, più sicuro di sé e ha registrato maggior chiarezza rispetto al proprio atteggiamento sugli argomenti trattati.

I Team Leader che ascoltano attivamente i propri Teammate ed evitano distrazioni durante le loro conversazioni (come guardare il telefono, leggere la mail, ecc.) promuovono team più consapevoli, calmi e con le idee più chiare sui loro compiti.

L’ascolto attivo fa sì che un collaboratore si senta più rilassato, più consapevole dei propri punti di forza e di debolezza e, più disposto a riflettere sul feedback senza mettersi sulla difensiva. Tutto questo contribuisce a creare un team più collaborativo.

I leader che ascoltano con attenzione sono percepiti come leader genuini, sono leader che generano maggiore fiducia, incoraggiano una più alta soddisfazione sul lavoro e aumentano la creatività dei propri team. 

 

Come puoi migliorare la tua capacità di ascolto?

 Sii pienamente presente nella conversazione. Se non ci riesci, sarebbe meglio rimandare la conversazione. Metti da parte il tuo smartphone, il laptop e guarda il tuo interlocutore, anche se questi non ricambia il tuo sguardo. Così facendo noterai che il tuo collaboratore ti guarderà di tanto in tanto per vedere se stai ancora ascoltando.

Non interrompere. Resisti alla tentazione di interrompere, attendi che il tuo interlocutore ti faccia capire di aver terminato.

Non lasciarti a facili giudizi. Ascolto attivo significa disattivare quella voce interna che ci fa saltare alle conclusioni. 

Non imporre la tua visione. Poni domande aperte in base a ciò che hai sentito e aiuta il tuo collaboratore a riflettere su come affrontare la questione. Rimarrai stupito delle soluzioni che potrebbero emergere. In questo modo contribuirai ad aumentare la creatività e il senso di appartenenza al tuo team. 

Ricorda: l’ascolto attivo prevede allenamento, assiduità, sforzo e, soprattutto, il genuino desiderio di voler diventare un buon ascoltatore.

Grazie a TeamEQ, hai la possibilità di porre domande specifiche ed efficaci a tutto il tuo team con cadenza sistematica. Grazie alla trasparenza della piattaforma, i tuoi collaboratori si sentiranno sicuri di potersi aprire con fiducia e senza paura, condividendo con te feedback preziosi. Toccherà quindi a te. Ricorda di ascoltare attentamente (in questo caso, leggere) ciascuna delle risposte e di agire di conseguenza; rispondi a tutti i feedback, anche a quelli negativi e dimostra di voler capire come migliorare l’andamento di ogni singola variabile.

All’inizio l’ascolto attivo potrebbe sembrare difficile da raggiungere, ma con un allenamento quotidiano presto diventerà parte del tuo stile di leadership. Non dimenticare quali sono i suoi vantaggi: team più cooperativi, maggiore autostima tra i compagni di squadra, fiducia e soddisfazione sul lavoro.

TeamEQ è qui per supportare te e il tuo Team nella trasformazione culturale e per aiutarti ad ottenere un Team più forte e alto performante! 

 

1. L’articolo è liberamente ispirato da “The Power of Listening in Helping People Change” pubblicato da HBR. Puoi trovare l’originale qui

 

Ph: Unsplash

Utilizamos cookies propias y de terceros para mejorar su experiencia.Si continua navegando, consideramos que acepta su uso. Más información

Los ajustes de cookies de esta web están configurados para "permitir cookies" y así ofrecerte la mejor experiencia de navegación posible. Si sigues utilizando esta web sin cambiar tus ajustes de cookies o haces clic en "Aceptar" estarás dando tu consentimiento a esto.

Cerrar