man shaking the hands of woman in workplace

Consigli pratici per promuovere la gratitudine in un team

La gratitudine non è solo la più grande delle virtù, ma, soprattutto, la madre di tutte le altre. Così scriveva Marco Tullio Cicerone nel primo secolo avanti cristo. 

Sicuramente ti sarà capitato di dare una mano a un collega e che quest’ultimo ti abbia ringraziato. Questo piccolo gesto genera sempre sensazioni positive che lasciano un segno.

Oggi ti proponiamo un cambiamento: passare dal semplice e distratto “grazie” alla gratitudine e al riconoscimento.

Immaginati che all’improvviso arrivi qualcuno del tuo team e ti dica: “Grazie per venire tutti i giorni in ufficio così di buon umore, riesci a regalarmi un sorriso, anche se ho appena passato un’ora nel imbottigliato traffico.”

Come ti sentiresti? Di sicuro soddisfatto e fiero di te, perché in un modo semplice e naturale sei riuscito a cambiare la giornata a qualcuno. Sicuramente un feedback di questo tipo, che mostra l’impatto delle tue azioni positive sugli altri, ti motiverebbe a continuare così.

Sfortunatamente questi tipi di feedback non sono così frequenti nella quotidianità lavorativa.

Come ci comportiamo di solito?

1.- Non diresti mai una frase del genere a un collega perché non è nel tuo carattere e non ti farebbe sentire a tuo agio.

2.- Ti concentri di più sul tono di voce irritante di Marco quando parla al telefono, piuttosto che pensare alle volte in cui ti ha dato una mano.

Se nell’esempio all’inizio dell’articolo hai sentito quanto risulti potente dare feedback positivi, sarai d’accordo che a volte superare questi limiti è un bene. Il riconoscimento può promuovere la fiducia, il benessere, l’armonia, la soddisfazione e la motivazione nel tuo team.

Come fare?

1.- Per la opzione n° 1, l’ideale sarebbe che vincessi il disagio di sentirti vulnerabile davanti agli altri.

Capiamo, però, che per cominciare questo possa sembrare difficile. Per iniziare prova a farlo per iscritto, vedrai che risulterà più facile.

Prendiamo ispirazione dal mondo marino. Secondo alcuni studi, i delfini, apprendono grazie ad un rinforzo positivo nella comunicazione … ed è cosa risaputa che i delfini siano animali molto intelligenti.

Prova ad inviare messaggi di ringraziamento con frasi positive ai tuoi TeamMate su dei foglietti di carta a forma di delfino.

Se dovesse essere troppo difficile farli a forma di delfino, puoi ritenerti soddisfatto di una forma di pesce rosso classico.

Approfitta di un’uscita di gruppo o un pranzo fra colleghi per introdurre questa novità nella maniera di comunicare. Per prima cosa informa il team di quello che farete, poi metti in bella vista una scatola contenente i pesci ritagliati, in modo tale che i volontari possano scrivere qualcosa prima della fine della giornata.

É probabile che inizialmente tutti siamo timidi, però una volta che incomincerannoa ricevere i messaggi sarà così soddisfacente che tutti quelli che non lo hanno fatto prima cominceranno a farlo!

In questo modo potrai introdurre la gratitudine nel team e farla diventare una best practice.

 

2.- Dare più attenzione alle cose fatte male più che alle cose fatte bene ha origini antichissime legate alla pura sopravvivenza. Siamo arrivati fino a qui come specie perché la mente è costantemente focalizzata su cosa può accadere di brutto in modo da poter gestire un pericolo prevedibile, come quando nella foresta potevamo essere attaccati da un animale feroce.

La buona notizia è che on viviamo più nella foresta e non dobbiamo più star attenti a nessuna belva feroce.

La cattiva notizia è che la tua mente continua a comportarsi come se fosse immersa in un ambiente ostile. Al posto della foresta c’è l’ufficio e al posto dei predatori i tuoi capi.

La consapevolezza del perché a volte ti vengano in mente questi pensieri negativi aiuta a imparare a sostituirli con quelli positivi. Quindi, anche se il tono di voce di Marco, quando parla al telefono, può risultare fastidioso non dimenticare  di notare quando è sempre disponibile per darti una mano.

Prova a mettere in pratica questi consigli e vedrai come la fiducia, l’armonia, il benessere, la motivazione e la soddisfazione miglioreranno nel tuo team.

Utilizamos cookies propias y de terceros para mejorar su experiencia.Si continua navegando, consideramos que acepta su uso. Más información

Los ajustes de cookies de esta web están configurados para "permitir cookies" y así ofrecerte la mejor experiencia de navegación posible. Si sigues utilizando esta web sin cambiar tus ajustes de cookies o haces clic en "Aceptar" estarás dando tu consentimiento a esto.

Cerrar